Da molti anni conduco un Percorso on line di Training Autogeno di Base.

L’idea di insegnare il Training Autogeno a distanza nasce dalla mia esperienza più che trentennale con questo metodo di rilassamento e dalla convinzione che grazie a Internet sia possibile offrire un valido aiuto anche a distanza

A chi può essere utile un percorso on line

° a chi abita in centri isolati e ha difficoltà a raggiungere lo Psicoterapeuta;

° a chi è affetto da difficoltà o patologie che rendono difficili gli spostamenti;

° a chi ha orari di lavoro tali da impedire la regolare frequentazione dello studio di un professionista;

° a chi vive all’estero e preferisce affrontare un percorso di apprendimento e di auto-conoscenza nella propria lingua madre;

° a chi non può assentarsi da casa per motivi familiari: bambini piccoli o anziani da accudire, ad esempio;

° a chi per ritrosia o timidezza, preferisce incontrare il Professionista virtualmente;

° a chi semplicemente si trova più a proprio agio online.

 

Dove trovarlo

 

Il Percorso si trova sul sito Corsi online di Training Autogeno

Il Training Autogeno può essere appreso a distanza, ma è bene che l’apprendimento avvenga con una guida esperta.

La guida del terapeuta serve a evitare errori nella esecuzione degli esercizi, errori che comprometterebbero l’utilità stessa del Training. Serve inoltre a monitorare l’apprendimento e guidare la personalizzazione del percorso.

Con l’aiuto del terapeuta si possono elaborare formule specifiche per affrontare problematiche legate all’ansia e allo stress, oppure a modificare comportamenti indesiderati, ad esempio smettere di fumare.

Il punto di forza del percorso è l’interattività: l’allievo viene guidato nell’esecuzione degli esercizi e può ottenere un feedback per tutta la durata dell’apprendimento.

In che cosa consiste

Supervisione del protocollo tramite scambio di e-mail

La supervisione online inizia con la compilazione di un questionario di presentazione e un successivo scambio di e-mail per valutare come impostare il percorso.

Poi si procede un esercizio per volta. Ogni giorno, oppure ogni settimana, l’allievo invia il protocollo di tutte le esercitazioni e riceve un feedback sul proprio lavoro.

Dopo ogni esercitazione, l’allievo annota sul Protocollo le sensazioni fisiche avvertite e i vissuti emotivi e psicologici che sono emersi. Il Protocollo con le auto-valutazioni di tutte le esercitazioni settimanali va consegnato al terapeuta per discuterne assieme.

Attraverso il Protocollo si instaura un dialogo a volte anche molto intenso con questo è un ottimo presupposto per apprendere al meglio del TA e imparare ad utilizzarlo efficacemente nelle situazioni reali della vita di tutti i giorni.

Incontri in audio-video su Skype

Per chi preferisce essere assistito personalmente, è possibile programmare una serie di incontri online.

Si programma un incontro per ciascun esercizio. La prima parte dell’incontro serve per conoscere la situazione personale dell’allievo e le eventuali problematiche da affrontare. La seconda parte è incentrata sul commento del protocollo dell’esercizio e sulla presentazione dell’esercizio successivo.

La durata dell’incontro è di un’ora.

Indice degli argomenti

 

  • Introduzione
  • Condizioni preliminari
  • Protocollo
  • Formulazione della Calma
  • Esercizio della Pesantezza
  • Esercizio del Calore
  • Esercizio del Cuore
  • Esercizio del Respiro
  • Esercizio del Plesso Solare
  • Esercizio della Fronte
  • Personalizzazione del Training Autogeno. Le formule specifiche

    Quanto costa

L’assistenza tramite scambio di e-mail costa 140,00 euro, indipendentemente dalla durata del percorso (che di norma va da tre a sei mesi) e dal numero di e-mail scambiate.

L’onorario per gli incontri su Skype è di 70 euro a seduta.

Entrambi i percorsi sono fatturato come “prestazioni sanitarie”, pertanto deducibili fiscalmente.

error: Content is protected !!