benereIl Training Autogeno è ampiamente diffuso e praticato in tutto il mondo mondo ed è impiegato in molti settori: medico, psicoterapeutico, psicopedagogico, sportivo, aziendale, artistico. Tuttavia, perché sia veramente efficace, è indispensabile apprenderlo da professionisti esperti.

Chi può insegnare il Training Autogeno?

Non esiste una normativa specifica che stabilisca chi può insegnare il Training Autogeno, pertanto chiunque può insegnarlo senza incorrere in sanzioni.

Infatti, si possono trovare corsi di Training Autogeno offerti dalle palestre, o dai centri benessere, o da professionisti che si improvvisano operatori di TA, magari per aver letto qualche libro.

Talvolta, si tratta anche di corsi di discreto livello, che insegnano la tecnica e permettono di ottenere ragionevoli benefici in termini di rilassamento.

In questo modo, però, si perdono moltissime potenzialità del TA.

Inoltre, il Training Autogeno ha alcune contro indicazioni e qualche non indicazione e solo un professionista può decidere se una persona può apprenderlo in sicurezza. 

In alcuni casi – peraltro rari – il metodo può far emergere disturbi psicologici latenti e l’operatore non preparato non saprebbe gestire eventuali situazioni a rischio.

Per approfondire, leggi: Indicazioni del Training Autogeno: a chi serve e a chi no.

Il Training Autogeno non è solo una tecnica di rilassamento, ma anche un metodo per entrare in contatto profondo con noi stessi, affrontare le nostre problematiche e le nostre paure, modificare comportamenti dannosi o disfunzionali che ci impediscono di raggiungere il benessere.

Per ottenere il meglio dal Training Autogeno, dunque, è bene apprenderlo da un professionista che lo conosca bene grazie a una formazione adeguata e che sappia valutare se il metodo è efficace per una determinata persona e per una determinata situazione.

Grazie a un buon maestro, si può trarre il massimo beneficio dal Training Autogeno, nelle sue forme Somatica e Superiore, come un metodo psicoterapeutico valido ed efficace.

Va inoltre sottolineato che per poter insegnare il Training Autogeno è indispensabile averne fatto una approfondita esperienza personale.

Sarebbe un grave errore pensare di poter insegnare ad altri qualcosa che non abbiamo sperimentato noi per primi: il discorso vale non solo per il Training Autogeno, ma per tutte le tecniche di approfondimento personale, come la meditazione o la Mindfulness, solo per fare due esempi.

Come si diventa operatori di Training Autogeno?

In Italia esistono diverse strutture qualificate che formano operatori di Training Autogeno.

Benché alcune di queste abbiano offerte formative aperte a professionisti di diversa formazione (pedagogisti, counselor, ecc.), personalmente, ritengo che lo psicologo, meglio se psicoterapeuta, sia la persona più adatta a utilizzare al meglio il TA.

L’attività di studio e di ricerca più prestigiosa e accreditata in Italia è svolta dall’ICSAT. (Italian Committee for the Study of Autogenic Training)

Si tratta della emanazione italiana dell’ICAT, creata da H.J. Schultz, il creatore del TA, e portata avanti dopo la sua morte dal suo più stretto collaboratore, W. Luthe.

I didatti dell’ICSAT possono insegnare il TA e  tenere corsi presso le strutture riconosciute.

Centri riconosciuti dall’ICSAT

AIRDA

Associazione Interdisciplinare di Ricerca e Didattica Autogenicità

Direttore dr. Giovanni Gastaldo

DIVENIRE

Centro di Formazione in Training Autogeno, Meditazione e Psicoterapia Autogena

Direttore dr. Luciano Palladino

CENTRO PSICOTERAPIA DINAMICA

Direttore: dr. Carmine Grimaldi

CISSPAT

Centro Italiano Studio Sviluppo Psicoterapie e Autogenes Training

Direttore dott.ssa Marilla Malugani

FORMIST

Istituto di Formazione Psicoterapica e Professionale

Scuola Superiore di Psicoterapia Bionomica

Direttore: dr. Walter Orrù

SINAPSI

Società Italiana Non Analitica di Psicoterapia

Direttore: dr. Luciano Masi

Nota importante

Nell’elencare i Centri autorizzati alla formazione al Training Autogeno e alla Psicoterapia Autogeno, ho fatto riferimento alle Strutture autorizzate dall’ICSAT poiché si tratta di una realtà che conosco personalmente.  

Chi desidera segnalare altre Strutture serie di cui ha conoscenza può farlo scrivendomi: info@patriziabelleri.it. Sarà mia cura inserire nel sito i nominativi e gli indirizzi segnalati.

error: Content is protected !!